stay

S.T.A.Y. - Sport as a Tool for integration of Autistic Youngsters.
Lo sport come strumento per l'integrazione dei giovani autistici.

Tipologia di progetto:

KA105 Mobilità Giovanile 

Project n. 2019-3-IT03-KA105-017044

 

Partners di progetto:


  • Il Cassetto dei Sogni asd-aps (Modena – Italia)
  • Hayat Boyu Ogrenimi Destekleme Dernegi (DÜZCE –Turchia)
  • Drawing To Health (Deventer, Olanda)
  • Sport Club Active Sport Society Association (Novo Selo, Vidin – Bulgaria)
  • Association Humanost (Skopje –Repubblica della Macedonia del Nord)
  • 45°MartialArts (Barntrup – Germania)
  • erasmus+

    Sono previste 2 mobilità:

    • 1 settimana di formazione a Duzce, Turchia per 5 operatori giovanili
    • 1 settimana di incontro e scambio culturale a Modena, Italia, per un gruppo di 5 giovani di cui 1 disabile + 1 group leader per un totale di 36 partecipanti.

    Contesto di partenza:

    La prevalenza dell’autismo aumenta di giorno in giorno.

    Oggi, 1 su 55 bambini nati in Europa è a rischio autismo. Un bambino su 50 nel nostro paese rischia di manifestare caratteristiche di autismo. Senza un intervento precoce, la distanza tra i giovani autistici e i loro coetanei aumenterà rapidamente.

    L’autismo influenza la vita dell’individuo e della sua famiglia in modo molto serio.

    Per questo motivo, riteniamo indispensabile sviluppare progetti di sostegno e diffusione relativi a questa problematica, come si propone di fare il corso Erasmus+ chiamato S.T.A.Y. – Sport as a Tool for integration of Autistic Youngster.

     

    Obiettivo principale del progetto S.T.A.Y. :

    L’obiettivo principale del progetto è quello di migliorare le competenze dei giovani e degli animatori giovanili che lavorano o condividono esperienze di vita con persone affette da autismo, al fine di aiutarli a sviluppare e migliorare le loro abilità sociali e psicomotorie.

    Così facendo si assisterà anche ad un maggior coinvolgimento di questi operatori nelle problematiche quotidiane legate all’autismo e alle disabilità cognitive.

    Obiettivi specifici del corso S.T.A.Y. per tipologia di destinatario:

    Per gli animatori giovanili:

    – Aumentare la capacità degli animatori giovanili di fornire abilità di auto-cura attraverso attività fisiche a bambini e ragazzi autistici lievi (ad alto funzionamento).
    – Mostrare agli operatori giovanili quali sono le barriere del gioco, della socializzazione e delle capacità comunicative dei giovani lievemente autistici e come superare queste barriere tramite lo sport.
    – Diffondere le buone pratiche nei paesi partner tra le organizzazioni partner.

    Per i giovani:

    – Aumentare la consapevolezza dei problemi dell’autismo nei giovani.
    – Dimostrare che anche i giovani con autismo possono avere una vita normale e avere successo nei diversi ambiti della vita.
    – Aumentare la motivazione dei giovani a frequentare e/o lavorare con bambini e ragazzi autistici.
    – Consentire a un gruppo di giovani normodotati di vivere un’esperienza di condivisione assieme a giovani autistici per comprendere, tramite un’esperienza pratica, che questo tipo di disabilità non è una “malattia contagiosa” e che la diversità dei giovani autistici può tranquillamente essere compresa e che queste persone possono essere facilmente aiutate e integrate nella vita quotidiana e lavorativa.